CUORE

AREA DEL SITO WWW.CHIRURGIATORACICA.ORG DEL DOTT. MARCELLO COSTA ANGELI  

    Home SALVAMENTO RADIOLOGIA ESAMI EMATOCHIMICI DISCLAIMER GINECOLOGIA OCULISTICA ORTOPEDIA PEDIATRIA 

 

Su
POLMONI
PLEURA
CUORE
TRAUMI

 

Noi aderiamo ai principi della carta HONcode della Fondazione Health On the Net

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Verifica qui

Anatomia del cuore e circolazione del sangue

 

compiti del cuore

Il cuore è un organo fondamentale del corpo umano. Costituisce la parte più importante del sistema cardiocircolatorio e svolge la funzione di pompa. Tramite le arterie, una rete molto ramificata di vasi sanguigni, rifornisce tutti gli organi, i tessuti e le cellule dell'energia necessaria per la vita sotto forma di sangue ricco di ossigeno e di sostanze nutritive.

 

LA CIRCOLAZIONE

 Una rete di vene sottili provvede a raccogliere il sangue povero di ossigeno e contenente acido carbonico (diossido di carbonio) che, tramite le grosse vene, viene riportato al cuore. Di qui esso arriva ai polmoni, dove con uno scambio di gas elimina "sostanze di rifiuto" e si rifornisce di ossigeno.

LE CORONARIE

L'approvvigionamento energetico del muscolo cardiaco

 


L'energia di cui il cuore ha bisogno per svolgere questo enorme lavoro gli viene fornita mediante le arterie coronarie, che attraversano tutto il muscolo cardiaco ("miocardio") come una sottile rete. Si distinguono la coronaria destra,

che normalmente garantisce l'irrorazione sanguigna della parete posteriore del cuore, e la coronaria sinistra.


Quest'ultima, poco dopo essersi dipartita dall'aorta, si divide in due grossi rami: il ramo anteriore della coronaria sinistra fornisce il sangue alla parete anteriore del cuore, il ramo posteriore della coronaria sinistra lo fornisce alla parete laterale. Da questi tre grossi vasi sanguigni si diramano numerose arterie più piccole che irrorano completamente il miocardio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LE CAVITA' CARDIACHE

Il cuore è un potente muscolo cavo grosso circa come il pugno, situato sul diaframma e tra i polmoni. Ha quattro cavità: due ventricoli, ciascuno con un atrio (orecchietta) e due valvole cardiache. Queste valvole provvedono a far sì che il sangue scorra nella direzione giusta. 

Una parete (setto) divide il cuore in due metà, destra  e sinistra.

 

 

Un muscolo che lavora instancabilmente

Il cuore non può mai concedersi riposo: per tutta la vita deve lavorare 24 ore su 24. Ad ogni battito cardiaco da 0,7 a 1 decilitro di sangue (pari a 5-6 litri al minuto) sono pompati nel sistema vascolare. In un anno fanno più di 2,6 milioni di litri, corrispondenti alla capacità di una piscina olimpica. In condizioni di riposo il cuore si contrae da 60 a 90 volte al minuto. Nelle persone allenate, a riposo, batte soltanto da 50 a 70 volte, negli sportivi addirittura solo da 40 a 60 volte al minuto. In caso di attività fisica o di agitazione ai muscoli e agli organi occorre più energia. Tramite il sistema nervoso autonomo (vegetativo), controllato dal cervello, il lavoro del cuore si adatta alle esigenze dell'organismo. Il battito cardiaco (polso) accelera e il volume di sangue pompato in un minuto aumenta. In caso di sforzi fisici estremi è possibile aumentare la frequenza cardiaca a 180 battiti al minuto o più e il volume di sangue pompato fino a 25 litri al minuto.

 

Questa pagina e' stata aggiornata l'ultima volta il : 18/02/2014 

Su
ATEROSCLEROSI
INSUFF.CARD.
ANGIOPLASTICA
BY-PASS
TERMOABLAZIONI
P.M.
DEFIBRILLATORE

 

Potete inviare a WebmasterAzienda un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.  Le informazioni assunte da queste pagine devono essere sempre vagliate dal proprio medico curante. Copyright © 2001/2/3/4/5/6/7/8/9/10/11/12/13/14 - Azienda
Ultimo aggiornamento in data : 18 febbraio 2014