Eritrofobia

INFORMAZIONI MEDICHE SULL'ECCESSO DI SUDORE e SULL'ARROSSIRE SENZA MOTIVO  fornite dal Dott. Marcello Costa Angeli - Chirurgo Toracico - Dirigente Medico con incarico professionale di eccellente specializzazione per la patologia del sistema nervoso simpatico  Unità Operativa di Chirurgia Toracica  - Ospedale San Gerardo  - Monza

   Sist. nervoso Testimonianze Disclaimer F.A.Q. Iperidrosi F.A.Q. Eritrofobia Ospedale S. G. Termoregolazione Sudore e psiche        AREA DEL SITO WWW.CHIRURGIATORACICA.ORG DEL DOTT. MARCELLO COSTA ANGELI

Home

 

 

TESTIMONIANZE DI PERSONE OPERATE PER ERITROFOBIA

 

Buongiorno dottore, come va? Spero bene. Ancora sono in fase di recupero. Ho ancora i tricipiti di entrambe le braccia sensibili al tatto, basta che mi sfiorano e sento dolori. Ho notato che respirando a pieni polmoni mi fa male la scapola toracica destra e il trapezio destro, vicino il collo. La scapola destra mi fa male anche quando tossisco. E' normale o mi consiglia di fare una lastra?

Passiamo ai lati positivi. L'eritrofobia ormai è un ricordo, non ho più vampate. Sudorazione nelle mani zero, volto sinistro zero, volto destro leggermente umidiccio quando mangio alcuni cibi e sempre il volto destro è leggermente umidiccio quando faccio lunghe passeggiate sotto il sole a 35° ma non è per niente fastidioso. Ascella sinistra sudorazione zero mentre la destra suda un pò, da uno a dieci diciamo che suda tre, non è fastidiosa e soprattutto non ho gli aloni che avevo quasi sempre. Sudorazione compensatoria un pò pesante su schiena, in pancia e sia su cosce che gambe.

Cosa ne pensa di tutto ciò? E' normale? Può consigliarmi qualcosa?

Grazie per tutto ciò che ha fatto :)

Sxxxxxxx Cxxxxxx   li 18 luglio 2015
604x12

Grazie per la risposta più che esaudiente e particolareggiata; mi dispiace se ho rubato del tempo alla tua vacanza ,però questo conferma la serietà di una persona che fa il proprio lavoro con entusiasmo.

Quindi oltre che ringraziare ancora non posso far altro che augurare una buona vacanza.

Sxxxxxxxx Cxxxxxxxxxx   li 3 Luglio 2015
PS  speriamo che al più presto si possa trovare una soluzione alla sudorazione reflex


604x12
 
Salve dottore come va? È un pò che non ci si sente. .. io sto bene oramai sono 2 anni che dolori al petto sono completamente spariti e anche la sensazione di intorpidimento al braccio non c'è più ..
L'importante è che sto bene. .
E lei come sta? Grazie ancora di tutto...........
Per quanto riguarda l'eritrosi è sparita completamente sono stra-felice e anche la sudorazione del viso a parte un pochino a destra ma solo se fa veramente caldo o vado a correre cosa che non faccio : ) oppure mi è capitato solo due volte che ho sudato ma cmq veramente poco dalla fronte in situazioni di stress forte ma non ha nulla a che vedere di come era prima perché veramente è pochissimo. ...
Un pò stancante è la sudorazione compensatoria sul tronco, sudo pure l'anima come dico io per scherzare....  mi hanno anche cambiato di lavoro.. non sono più in magazzino che c'era fresco anche in estate, ma ora sto in un reparto dove la temperatura arriva fino a 40 gradi l'estate e nemmeno prendendo 3/4 pillole che mi aveva detto smetto di sudare si mi aiutano un pò !!! cmq è sempre meglio di quando sudavo al viso che poi mi bruciavano gli occhi la stessa pelle ecc... 
Ho provato a chiedere qui in provincia di Novara dove abito le iniezioni di tossina botulinica o come si chiama ma mi hanno chiesto troppo e non ci sono andato. ....
Cmq ripeto sempre meglio di quando sudavo al viso,  certo che se quelle iniezioni me li facevano pagare di meno le facevo tutti gli anni perché cmq sudare così è snervante e soprattutto stancante....
Un abbraccio grazie ancora di tutto lei è un angelo. ...

Gxxxxxxx Sxxxxxxxxx     li 3 Luglio 2015  
Inviato da Samsung Mobile

604x12

Buona sera, Dottore. Scrivo qui per non disturbare sul telefono. Sono la ragazza bulgara, operata al 30 di dicembre e 12 di febbraio. Volevo dirvi che sto molto bene. Ho cominciato lavoro in una agenzia per fare la pulizia dove lavoravo anno scorso di inverno. Spero che fra un mese torno nel albergo come cameriera sala. Ho cominciato uscite di nuovo. Ogni tanto ancora sento che il volto si riscalda pero penso che il rosso non esce. Con ogni giorno che passa mi sento più tranquilla. Non passa ne anche un giorno che non penso per lei! Mi avete dato davvero una nuova vita. Dal primo giorno quando ci siamo visti ho sentito che sono in mani sicuri. Ho dimenticato subito la paura che avevo. Voglio troppo abbracciarvi e vedervi anche per 10 minuti. Più avanti vengo da lei per salutare di persona, se non e un problema. Grazie di cuore!

li 10 Aprile 2015     Sxxxxxx

604x12

 

Buongiorno Dottore ..
Sono Botta Roberto , mi ha operato il 12 di questo mese.
Io sono quello che e' stato 1 ora e 20 in sala operatoria per Eritrofobia.
Oggi ho fatto la mia prima uscita.
Ho trovato una mia amica e devo dire che è andato tutto
bene. Nessuna tachicardia , fresco come una rosa sul lato destro e ho percepito una lieve sudorazione alla fronte lato sinistro ma pochissima cosa. Io sono felicissimo
Volevo solo avvisarla e ringraziarla.
Poi il 4 Giugno e' in programma il lato sinistro.
La saluto e le auguro buona serata e buona continuazione.
 
                                          Bxxxa Rxxxxxo              li 19/03/2015

 

604x12

Buongiorno Dottore. Sono la ragazza Bulgara. Scusate se disturbo. Volevo dirvi solo che sto molto bene e non passa neanche un giorno che non penso per lei! Non siete solo in dottore meraviglioso... Ma anche un dottore che capisce davvero il problema dei suoi pazienti! Un dottore con un cuore grandissimo! GRAZIE!

   Sxxxxxxxxxxxa  Sxxxxxxxxxa           li  12/02/2015

604x12

Buongiorno dottore.

Anzitutto buon inizio d’anno.

Spero che stia bene e che la sua attività proceda a gonfie vele!

Anzitutto le confermo che l’eritrofobia è ormai un ricordo e se ne sono veramente soddisfatto.

E quindi non posso che ringraziarla nuovamente.

Le chiedo un parere relativamente alle mani:

·         nel mio caso la mano destra, soprattutto d’inverno, diventa gelata e resta in questa condizione anche per ore. L’ultima operazione di sincopaticofrassi l’ho fatta a inizio 2011 e quindi non è un fenomeno passeggero

·         nel caso di mia moglie invece, d’inverno le mani sono sia spesso rosse (con un leggero bruciore e molto calde) sia spesso fredde (senza rossore); d’estate invece sono quasi sempre fredde e anche un po’ sudate. L’ultima operazione l’ha fatta a fine 2013 e quindi, anche nel suo caso, direi che non è un fenomeno passeggero

C’è modo di risolvere il problema?

Grazie ancora di tutto.

Buon weekend.

 

                                                Vxxxxxo & Bxxxxa            li 09/'1/2015

 

PS: non so bene come scriverle direttamente sul sito, ma pubblichi pure questa mail se lo ritiene utile.

604x12

Buongiorno dottore.

Anzitutto buon inizio d’anno. Spero che stia bene e che la sua attività proceda a gonfie vele!

Anzitutto le confermo che l’eritrofobia è ormai un ricordo e se ne sono veramente soddisfatto.

E quindi non posso che ringraziarla nuovamente. Le chiedo un parere relativamente alle mani:

·         nel mio caso la mano destra, soprattutto d’inverno, diventa gelata e resta in questa condizione anche per ore. L’ultima operazione di sinpaticofrassi l’ho fatta a inizio 2011 e quindi non è un fenomeno passeggero

·         nel caso di mia moglie invece, d’inverno le mani sono sia spesso rosse (con un leggero bruciore e molto calde) sia spesso fredde (senza rossore); d’estate invece sono quasi sempre fredde e anche un po’ sudate. L’ultima operazione l’ha fatta a fine 2013 e quindi, anche nel suo caso, direi che non è un fenomeno passeggero

C’è modo di risolvere il problema? Grazie ancora di tutto.

        Buon weekend.

                                                Vxxxxx & Bxxxx    li 09 gennaio 2015

PS: non so bene come scriverle direttamente sul sito, ma pubblichi pure questa mail se lo ritiene utile.

604x12

 

Dott. Costa buonasera  

Sono Bxxxxx Mxxxxxx  e sono stato  operato da lei per Eritrofobia. Ho subito il primo intervento  il 21/06/2013 e il  secondo  il 16/10/2013.

Trovare le parole per descrivere tutte le sensazioni positive che ho provato dopo le operazioni non mi è  semplice , cercherò di essere molto sintetico e chiaro .

-Il rossore improvviso    in certe situazioni è  scomparso all 80%

-Provo più coraggio, concentrazione e calma nelle diverse  situazioni sociali. Già dal primo intervento non ho più avuto le palpitazioni e il cervello che va in tilt  ( e questo per me è una cosa positivissima). Le due sensazioni per me  erano   dovute all'ansia anticipatoria che portava al rossore  

-Le mani non sudano più  come prima , anche se a volte la dx e più  fredda della sx  .

-La compensazione questa estate si  è concentrata sul dorso e torace in modo discreto ma l'ho gestita in modo positivo  sostituendo maglietta o camicia.

Ringraziandola ancora una volta per il lavoro fatto e la sua professionalità la saluto e le auguro un felice 2015

p.s. La terrò  informato

 Mxxxxxx Bxxxxxx       li 04 gennaio 2015

604x12

Salve Dottore,

sono stato operato da lei per eritrofobia ad aprile delle 2013 per la seconda operazione.
Volevo dirle che grazie a lei va tutto benissimo :D
Le auguro di cuore un sereno periodo natalizio  :)
Cordiali saluti,

                                         Txxxx Mxxxxx  li 27 dicembre 2014

604x12

Scusi il ritardo, ma sono stato per un pò di tempo con il computer rotto: ovviamente non si ricorderà di tutti i suoi pazienti, ma comunque volevo farle ugualmente tanti auguri di buone feste a lei e famiglia!
Tantissimi saluti.

                  Axxxxxxxx Flxxxxx        li 26 dicembre 2014

 

604x12

Salve,
le auguro buone feste e, soprattutto, un felice anno nuovo!
Credo le farà piacere sapere che il mio disagio, seppur non del tutto scomparso, si è di molto affievolito. Devo dire, inoltre, che l''intervento ha avuto una forte incidenza sul mio stato emotivo e psicologico.
In altri termini, non so se è stata suggestione o quant'altro, ma da quando mi sono sottoposta all'intervento le situazioni di imbarazzo e disagio che provavo prima, anche a livello psicologico oltre che fisico,sono di gran lunga diminuite.
Colgo, quindi,  l'occasione delle feste natalizie per ringraziarla; ciò non solo  per il risultato,ma anche e soprattutto per l'umanità dimostrata che, per un medico, ritengo sia un fondamentale valore aggiunto.
 
Ancora buone feste e buon anno!
 
                               Gxxxx Oxxxxxxx    li 26 dicembre 2014

604x12

 

Buonasera  Dr Marcello,
le scrivo per farle i miei più sinceri auguri.
La ringrazio ancora per l'enorme aiuto che mi ha sempre dato, e le auguro un felice 2015. Emoji
Emoji
Axxxxxxxxx   Cxxxxxxxx     li 22 dicembre 2014

 

604x12

grazie di  cuore per tutto quello che ha fatto per me mi scusi se ultimamente le ho esposto in modo continuativo i miei dubbi e le mie domande..ha ragione lei probabilmente il mio rossore facciale ha resistito un po all'operazione e comunque anche se non avessi mai avuto  questa assurda fobia il rossore al mio viso penso sia anche  un fattore naturale e direi genetico perche non derivante prettamente da sbalzi emozionali ma anche da fattore esterni e sforzi fisici...mentre il sudore non supera il petto è l'operazione li ha avuto un efficacia totale...imparero ad accettare che è più importante l'opinione che ho io di me stesso rispetto a quella degli altri che a pensarci bene è quasi sempre la causa delle nostre insicurezze e debolezze...lei ha fatto 90 io sto lavorando per il 10 che manca.... grazie per la sua pazienza e disponibilità nei miei riguardi non la dimentichero la porto nel cuore le auguro un felice  natale e buone feste                Dxxxxx Rxxxx             li 10 dicembre 2014

604x12

Buongiorno carissimo dottore


sono Cxxxxxxx Bxxxx da Novara sua paziente già dal lontano 2010,  l altro giorno al san
 Giuliano distaccamento dell' azienda ospedaliera di Novara dopo avere eseguito una visita accurata con la dottoressa Sorbello   (terapia del dolore ) per artrosi su tutta la colonna vertebrale, abbiamo iniziato a parlare di sudorazione,e mi sono accorta di quanto la gente fosse ignorante in materia.
Sentendoci parlare di sudorazione si è formata una piccola folla tra medici e infermieri e mi hanno fatto alcune domande,sono stata abbastanza evasiva:  nel senso che dovevo prima chiedere a lei se posso divulgare perlomeno il suo nome e di che cosa si tratta .
Penso che sia una buona pubblicità per lei, il mio ( salvatore).
 Posso allora? mi ricordi soltanto il suo sito ,anche se lo troverò facilmente ,

 
attendo sua risposta  , grazie dottor Marcello        Cxxxxxxxx  Novara  li 19 novembre 2014

604x12

salve doc..tutto bene?
volevo solo salutarla!!e ringraziarla ancora!!
 
buon weekend!
 
 
                      Mxxxx              li 14 novembre 2014

604x12

salve doc..come sta?
è un po' che non ci sentiamo..
io molto bene..oramai le ansie sono passate..resta solo un po' di compensatoria ma decisamente accettabile.
faccio tutto alla grande..sopratutto sport..
in faccia non sudo +..idem le mani. è normale che anche facendo sforzo fisico non si suda mai?
 
la ringrazio ancora di tutto e le annuncio anche che a febbraio divento papà!!! a presto.            

                  Mxxxx                  li 01 luglio 2014

604x12

 

604x12

Caro Dottore,
un saluto da Venezia.
Qui tutto bene, sto molto meglio di una volta.
Spero di passare a salutarti presto di persona.
Ciao
                       Lxxxxxxx  29 giugno 2014

Ciao Dottore,
qui tutto bene.
Sto bene, non ho ad momento problemi come in passato.
Permane una certa reattività, ma non le improvvise salite di calore e rossore.
Ti invio intanto un caloroso abbraccio
Ciao
                     Lxxxxxxx 21 luglio 2014

604x12

Buona sera,sono Txxxxx Mxxxxxx Axxxxx,sua paziente del 5 giugno con la eritrofobia.
Dalla dimissione, tutti giorni gli mando i miei più sereni pensieri di averla conosciuta.
Ci tengo in particolare modo di ringraziarla a parte per il modo professionale accordato che non è scontato ma anche il modo confortevole e umano che mi ha trasmesso.
La mia convalescenza è uno spasso,nonostante tutti i rischi sottoesposti,circa 3 giorni fa ho tolto i steristrips,le ferite(cicatrice) sono piccolissime e bellissime(secondo meߘ? )
Era previsto un dolore dalla parte sottoesposta (destra) che in 3-4 giorni svanì gradualmente e sorprendente .Adesso da 2 giorni mi ha recidivato(dolore parte destra anteriore e stiramento di muscolo del braccio fino al avambraccio ),non so se mi devo preoccupare oppure se è dovuto alla camminata di sabato (non troppo impegnativa ). Per il resto tutto va bene,il palmo destro è sempre più caldo rispetto alla sinistra,non ho notato una sgradevole secchezza della pelle, con le temperature alte si nota la differenza della sudorazione(come previsto,credo sia positivo)ho acquistato un bel stato d'animo e autostima sapendo che piano,piano mi delibero di questo handicap,non vedo l'ora di concludere la seconda operazione (d'arte).
A prestissimo e buona serata!
Distinti saluti con affetto.   li 17/06/2014

604x12

 
Buonasera, Dottor Costa..
Mi scusi se la disturbo mi chiamo Rxxxx Dxxxxx vengo da Bxxxxxx, forse si ricorda di me sono il ragazzo operato di eritrofobia e iperidrosi al viso l'anno scorso.
Le ho scritto per aggiornarla sulla mia vita post operazione, quest'anno ho riconquistato la mia vita.. lei mi ha salvato da una fobia che mi stava uccidendo dentro... che mi rendeva impossibile fare qualsiasi cosa.. gli attacchi sono svaniti del tutto e il viso e asciutto perfettamente così come le mani e le braccia.. in generale la compensatoria e più che tollerabile.
Volevo porle una domanda perché ieri mi è successo un fatto che mi ha sconvolto.. la mano destra e l'avambraccio sempre caldi e secchi hanno iniziato a sudare pesantemente e sudano continuamente, sopratutto per sbalzi emotivi mentre a sinistra tutto arido e secco, le ho chiesto a lei perché sono molto preoccupato non vorrei che le clip a destra non facciano più il loro dovere al meglio.. sono veramente spaventato da questa situazione, ricominciare tutto da capo sarebbe un agonia per me.. in attesa di una sua cordiale risposta la ringrazio per tutto ciò che ha fatto per me...
 li 22/05/2014

....

Buongiorno Dottor Costa, la ringrazio infinitamente per la chiarificazione riguardo a questa ripresa del sudore nella zona mano destra, mi ha tranquillizzato molto; la mia preoccupazione riguardava sopratutto un eventuale ripresa anche al viso, motivo per cui mi sono operato.. ma se il fenomeno é così circoscritto non mi crea alcun problema, poiché la ripresa all' arto destro del sudore così come la compensatoria, sono tollerabili e vivo la mia vita al 100% con volto asciutto e senza attacchi di rossore che ormai son solo un brutto ricordo.
Terrò sott' occhio la situazione in vista del grande caldo e ne approfitto per ringraziarla ancora e augurarle una buona estate.
LEI MI HA SALVATO!.

 
Cordiali saluti
Dxxxxx Rxxxxx     li 24/05/2014
 

604x12

Buongiorno Dr. Costa,

volevo ancora ringraziarla per la sua disponibilità e cortesia. Il post va molto meglio rispetto alla prima volta: meno dolore, ecc.. sto in questi giorni cercando di capire e valutare reazioni e compensi / scompensi…ma non ho un’idea precisa. Ci aggiorniamo presto

buon we

Gxxxxx Bxxxx       li 16/05/2014

X&X Hxxxxxx

604x12

Buonasera, Dottor Costa..
Mi scusi se la disturbo mi chiamo Rxxxxx Dxxxxx vengo da Bxxxxx, forse si ricorda di me sono il ragazzo operato di eritrofobia e iperidrosi al viso l'anno scorso.
Le ho scritto per aggiornarla sulla mia vita post operazione, quest'anno ho riconquistato la mia vita.. lei mi ha salvato da una fobia che mi stava uccidendo dentro... che mi rendeva impossibile fare qualsiasi cosa.. gli attacchi sono svaniti del tutto e il viso e asciutto perfettamente così come le mani e le braccia.. in generale la compensatoria e più che tollerabile.
Volevo porle una domanda perché ieri mi è successo un fatto che mi ha sconvolto.. la mano destra e l'avambraccio sempre caldi e secchi hanno iniziato a sudare pesantemente e sudano continuamente, sopratutto per sbalzi emotivi mentre a sinistra tutto arido e secco, le ho chiesto a lei perché sono molto preoccupato non vorrei che le clip a destra non facciano più il loro dovere al meglio.. sono veramente spaventato da questa situazione, ricominciare tutto da capo sarebbe un agonia per me.. in attesa di una sua cordiale risposta la ringrazio per tutto ciò che ha fatto per me...

Se gentilmente può lasciarmi il suo recapito telefonico per contattarla

Cordiali Saluti, Rxxxx Dxxxxx    li 22/05/2014
 
Buongiorno Dxxxx Cxxxx, la ringrazio infinitamente per la chiarificazione riguardo a questa ripresa del sudore nella zona mano destra, mi ha tranquillizzato molto; la mia preoccupazione riguardava sopratutto un eventuale ripresa anche al viso, motivo per cui mi sono operato.. ma se il fenomeno é così circoscritto non mi crea alcun problema, poiché la ripresa all' arto destro del sudore così come la compensatoria, sono tollerabili e vivo la mia vita al 100% con volto asciutto e senza attacchi di rossore che ormai son solo un brutto ricordo.
Terrò sott' occhio la situazione in vista del grande caldo e ne approfitto per ringraziarla ancora e augurarle una buona estate.
LEI MI HA SALVATO!.

 
Cordiali saluti
                                   Dxxxxx Rxxxxx             li 24/05/2014


604x12

Buongiorno Dr. Costa,

volevo ancora ringraziarla per la sua disponibilità e cortesia. Il post va molto meglio rispetto alla prima volta: meno dolore, ecc.. sto in questi giorni cercando di capire e valutare reazioni e compensi / scompensi…ma non ho un’idea precisa. Ci aggiorniamo presto

buon we

                     Gxxxxxx Bxxxxxx                    li 16/05/2014

                                                       X&X Hosxxxxxx

604x12

 

dott. Costa Angeli Buongiorno,

è arrivato il caldo qui a sud e il mio pensiero è subito rivolto a Lei (non fraintenda). Sono D'xxxxxx Pxxxx a cui hanno sbagliato l'intervento di iperidrosi alle mani (sono venuto da lei per un consulto nell'aprile 2013 spero si ricordi). Lei per la sudorazione compensatoria (che è ancora tanta nonostante l'intervento è stato eseguito nel 2011) mi consigliò il xxxxxxxxxx y mg che qualcosa fa. Le chiedevo solo se oltre al xxxxxxxxx c'è un nuovo farmaco migliore in commercio e se Lei può aiutarmi con un nuovo intervento o una nuova terapia. In ogni caso le auguro veramente tanta serenità e un grazie da parte mia e di tutte quelle persone che continua ad aiutare. Ancora grazie. Saluti Pxxxx               li 06/05/2014

604x12

Buona pasqua tanti cari auguri da chi la ricorda sempre con gratitudine

          Un abbraccio Mxxxxx (SP)    li 15/04/2014

604x12

Gentile Dott. Marcello, buonasera! Come sta?? Io, è molto che non le invio mie notizie e questo è indice che le cose vanno decisamente bene! Le scrivo per il piacere di farlo ed anche per chiederle un parere in merito ad un fastidio che sto accusando da qualche mese a questa parte. Ho iniziato molti mesi fa a sentire un leggero prurito in testa che con il passare del tempo è diventato decisamente fastidioso e si è esteso un po’ ovunque, concentrandosi, però in una zona in particolare, che, per farle capire, posso dire essere simile a quella coperta da un cerchietto (accessorio femminile) di larghezza pari ad un centimetro. Ho fatto più di una visita dermatologica e tricologica (per la paura di perdere i capelli) ed alla fine, all’IDI, appurato che il mio cuoio capelluto è sano, mi hanno detto che si tratta di un effetto collaterale dovuto all’intervento di
simpaticofrassi ed al nervo che proprio a causa della limitazione crea questa “sensazione” (e sottolineo "sensazione"). Il consiglio ricevuto è stato quello di passare per un’anestesista e fare una visita per una terapia antalgica. Personalmente sono restia all’idea di prendere farmaci per questo fastidio se, come suggerito sempre da loro, posso “curare” con del training autogeno (per esempio). Ora, la situazione è che il prurito si è notevolmente calmato e sono certa che è
accaduto perché ho saputo che non si tratta di una patologia che porta alla perdita dei capelli (cosa della quale ero francamente terrorizzata) ed ho notato che peggiora nei momenti di stress lavorativi e non. Sono molto brava a non grattarmi (ho la pelle anche molto delicata e dermografica, quindi so che devo evitare di farmi male…) e a praticare il training autogeno,
anche se a volte (situazioni di stress particolare), è molto difficile. Spero di essere stata più chiara possibile, Lei cosa mi dice in merito, davvero è dovuto all’intervento? Ci sono altri che manifestano simili fastidi?

Come sempre un grazie immenso, a prescindere da tutto.

Senza di lei la mia vita non sarebbe mai diventata bella come è adesso!

                 Un cordialissimo saluto,

                                               Sxxxxx Dx Mxxxxx                li 04/04/2014

NB : Mia risposta : Il distubro non ha nulla a che fare con l'intervento eseguito.

Mxxxx  Vxxxxxx 3 aprile 2014  22.11.57
G R A Z I E
Per sempre!

Facebook

604x12

Salve,

sono stato operato per la seconda volta ad aprile 2013 per eritrofobia. Come le dicevo nell'altra mail, sto molto bene.
Ho appena finito di scrivere il paragrafo dei ringraziamenti nella mia tesi di laurea (sono un futuro ingegnere), non potevo non citarla: "Grazie al Dott. Marcello Costa Angeli per avermi dato la possibilità di esprimermi liberamente."
Ancora grazie.
Cordiali saluti,
 
Txxxxx Mxxxxx   li 10/02/214

 

604x12

Caro Dott. Costa Angeli,

Anche se in ritardo, Buon Compleanno!

Sono Mxxxx Lxxxx, del duo padre-figlio eritrofobici che ha brillantemente operato lo scorso Febbraio.

La seconda operazione é ora a quasi un mese di distanza e fin qui tutto bene. Il lato operato é un gioiellino. Secco come un bidone di sabbia, impassibile al sole di mezza costa mediterranea, alla costante attivitá fisica e all'avvenenza del gentil sesso. L'ascella é forse l'unica area che suda piú di prima - ma avere un mano eternamente calda d'inverno mi rende signore incontrastato delle passeggiate romantiche Natalizie!

Petto, dorso e gambe, come previsto, hanno incrementato la gittata ma come diciamo a Napoli "nun ce ne fott proprij".

Le mandiamo un forte abbraccio e ci vediamo ad Ottobre.

Mxxxx (e Nxxxx)  li 08/07/2013
 

604x12

Salve Dottore,

sono un ragazzo di 26 anni della provincia di Ancona che ha operato il 3 aprile di quest'anno per eritrofobia, volevo aggiornarla riguardo la situazione del dopo l'intervento. 
Per essere il più composto possibile direi che sono molto felice dell'esito.
Se invece vogliamo essere più realistici... direi che sono ultra-felice dell'esito!!!!   :).
Gli attacchi e le vampate di calore sono diminuite moltissimo, il disagio che prima mi causava un forte malessere è pressoché scomparso e lo stesso vale per la tachicardia che si attivava per nulla.
Alle volte arrossisco ancora ma è tutta un'altra sensazione rispetto a prima.
Ho aspettato i grandi caldi estivi per farmi un'idea sulla compensatoria... l'ho notata, però pensavo molto peggio e la reputo più che gestibile.
La ringrazio di cuore, l'operazione mi ha cambiato decisamente stile di vita......in meglio   :)

Mxxxx Txxxxx  li 22/08/2013

604x12

Ciao Dottore,
come va?
Io tutto bene, ti confermo gli ottimi progressi e il venir meno del disagio da vampata che mi sembra non ci sia più.
Mi riprometto di scriverti dopo le ferie e aggiornarti.
Ti auguro intanto Buone ferie e ti ringrazio ancora!
Ciao e a presto
Lxxxxx xxxxxx  li 28/07/2013

604x12

Salve dott Costa Angeli,sono Bxxxx Mxxxx il ragazzo che è stato operato di eritrofobia venerdì28/06/2013, le scrivo innanzitutto per ringraziarla per avermi operato e per la sua gentilezza e la calma che mi ha trasmesso dal momento che ci siamo visti per la visita,lei mi dato subito una speranza al mio problema e ha capito la sofferenza del mio essere eritrofobico.
Volevo comunicarle le mie sensazioni dopo l'intervento e dirle che sono tutte positive,ho qualche doloretto al petto e all'ascella ma non me ne importa assolutamente niente rifarei l'operazione altre 100 volte perchè mi sento già più sicuro di me stesso e vivo con più tranquillità la giornata.
 
Prima vivevo in uno stato di ansia e agitazione perenne sempre con la paura di arrossire e di evitare le situazioni più imbarazzanti,adesso mi sento più a mio agio e sereno..
Le sensazioni fisiche dopo l' intervento ho notato la mano destra calda e asciutta ,piacevolissima sensazione e nessuna sudorazione compensatoria ( penso sia presto per dirlo) anzi l'ascella non operata mi sembra sudi di meno....Grazie la sua operazione mi sento veramente felice e non scherzo dicendole che mi è cambiata la vita perchè sto provando delle sensazioni nuove, invece prima ogni giorno mi sembrava un incubo che non finiva mai....

 
GRAZIE a lei e a tutto il suo staff....   Mxxxx   li 01/07/2013
 

604x12

Grazie infinite mitico dottore..... Io sto molto meglio di prima, non ho più attacchi di calore improvviso, ora vediamo se dopo un anno di tranquillità vascolare riesco a passare una estate serena..... Grazie ancora e a presto ti scrivo...

Lxxxxxxxo Bxxxxxxxo   li 27/05/2013

604x12

Salve dottore,
mi chiamo Txxxx Mxxxx e sono stato operato per la seconda volta il 3 aprile di quest'anno per eritrofobia, in particolare caratterizzata dalla comparsa di macchie rosse su petto, collo e sul viso (su quest'ultimo in forma lieve) nei "momenti clou".
Prima di tutto mi sembra d'obbligo ringraziarla ancora una volta per il suo lavoro (includendo anche la sua equipe ovviamente) già con l'altro intervento la mia qualità di vita si è alzata di molto e a pochi giorni dalla seconda operazione resto fiducioso anche su quest'ultima. Sicuramente tutto ciò è merito suo :).
Per quanto riguarda il decorso è andato bene e non ho avuto dolori, solo qualche fastidio ma direi più che sopportabile, sicuramente posso affermare che questo secondo intervento l'ho percepito molto meno invasivo del primo e mi sono ripreso subito, ancora prima voglio dire. Non so se è una sensazione apparente ma fin da subito ho notato una sensazione di maggior tranquillità.
In questi giorni, visto l'aumento delle temperature, ho provato a "testare" la compensatoria e ho notato poco o nulla in termini di aumento di sudorazione.
Le volevo porre una domanda (o meglio due) sono quasi tre/quattro giorni che ho una sensazione di ipersensibilità nella  zona capezzolare destra, secondo lei è normale?
Ieri ho avuto un incontro con un professore della mia facoltà, l'incontro era abbastanza importante, quando sono uscito ho notato che tuttavia un po' di rossore era presente sul collo (sempre a macchie). Preciso che non mi ha scandalizzato, a livello d'impatto si notava poco e sicuramente "prima" avrebbe assunto dimensioni molto più vistose. Presumo che la condizione attuale non sarà quella "di regime" (così come è successo con il primo intervento, vedi mano calda che ora è fredda), secondo lei nelle prossime settimane o nei prossimi mesi potrei rilevare una stabilizzazione di tali effetti?
La ringrazio ancora e le auguro una buona serata,
Mxxxx    li 17/04/2013

604x12

Buongiorno Dottorespero abbia passato una buona Pasqua! Le scrivo per aggiornarla sulle condizioni post-operatorie. Ormai sono praticamente guarita, a distanza di quasi 2 settimane mi resta solo qualche dolorino alla ferita/ascella quando faccio movimenti bruschi ma per il resto non ho piu nulla. Il polmone è andato a posto dopo pochi giorni e non ho quasi mai sentito la NECESSITA di prendere la Tachipirina per il dolore, infatti dopo pochi giorni ho smesso di prenderla. La mano dx è sempre asciutta e a volte secca. Ho solo avuto un episodio 2 gg dopo l'intervento in cui si è inumidita parecchio nell'arco della giornata anche se era un sudore diverso dal solito....quasi come se mi fossi bagnata la mano con l'acqua. Non si è piu verificato comunque. L'eritrofobia invece è piu difficile da valutare. Nei momenti di stress sento "scaldarsi" la parte non operata del viso ma non so come appaio dall'esterno. IN generale mi sento piu sicura ma non mi sentiro guarita e serena finche non completerà l'opera :) Ah! La cicatrice è davvero piccola come mi aveva promesso! Per ora la ringrazio e attendo la sua chiamata per un eventuale anticipo del prossimo intervento. A presto!
E          li 03/04/2013
604x12

Buonasera Dottore,

sono Mxxxx Mxxxxx Bxxxxxxxxxx, la ragazza che ha fatto l'intervento di eritrofobia martedì scorso..volevo farle sapere che la situazione a livello di rossore è già migliorata molto, e la mano non suda più....è una sensazione che non avevo mai provato e sono molto felice dei primi risultati. :) Unico fastidio rimane la sensazione di formicolio e addormentamento della mammella che però adesso si è estesa anche sul braccio...ma come ho letto nella lettera di dimissione è una sensazione comune nel primo mese...quindi sono abbastanza tranquilla. In realtà, oltre a scriverle per aggiornarla sul mio stato di salute, avevo piacere di sapere come fosse andato l'intervento della ragazza di Udine...se vuole può farle avere il mio indirizzo mail così possiamo confrontarci.

 La ringrazio ancora di tutto, arrivederci,

                    li 18 febbraio 2013 Mxxxxx Bxxxxxxxxxx

604x12

Carissimo Dottore,
la ricordo infinitamente e la penso sempre come uomo e dottore meraviglioso
Axxxxxxxxxxxx  li 08.02.2013

604x12

Carissimo Dottore,
sono Vita, la ragazza di Trapani che si e' operata per iperidrosi palmare il 7 dicembre 2011, per intenderci sono la "disgrazia di donna".... :) 
Solamente poche righe per augurarle un Salutare, Felice e Sereno anno nuovo....Le auguro ogni cosa bella, le auguro di realizzarsi sempre piu' e con grande successo nel suo lavoro, di ricevere le piu' meritate soddisfazioni per cio' che fa ogni giorno con quanti si rivolgono a Lei...vuoi per un problema apparentemente irrisorio come il mio, vuoi per problemi molto piu' seri....
Le auguro, e non per ultimo poi, ogni bene, tanta gioia e tanta serenita' da condividere con i propri Cari.
Mi riservo di aggiornarLa sull'esito dell'intervento a distanza di un anno in una mia prossima e vicina mail.
Buon 2013 e grazie caro Dottore...sara' sempre nei miei pensieri.
Affettuosamente,  Vxxx Axxxx  li 23.01.2013

604x12

Salve Dottore, 
spero abbia trascorso delle buone feste.
Mi scuso anticipatamente se solo adesso La sto contattando, ma ho preferito far passare queste feste per testare l'efficacia del farmaco, e, se Le devo dire la verità,non riesco  ancora a realizzare, non mi sembra vero, non ci posso ancora credere ma non caccio neanche più una goccia di sudore. Dottore Lei mi ha reso la persona piu felice al mondo, per questo Natale non potevo ricevere regalo piu bello di questo che mi ha fatto Lei. 
Le sto parlando con il cuore in mano e se Le dico determinate cose è perché veramente le penso. Non ho parole per descrivere, prima di tutto,la stima che ho nei suoi confronti (sin dalla prima visita) e la felicità, la contentezza di averLa incontrata, nonché la serietà e la passione che mette nel Suo lavoro. 
La ringrazio infinitamente per avermi reso una persona più sicura di se stessa, per avermi eliminato questo problema imbarazzante..in poche parole la ringrazio di esistere (e non scherzo assolutamente se Le dico certe cose).
Grazie ancora. 
Cordiali saluti. 
FM   li    23.01.2013
 

p.s. Spero che i taralli siano stati di Suo gradimento.

604x12

Gentile Prof Costa Angeli, 
Probabilmente le potrà interessare la situazione dopo un mese dall'intervento.
Le posso dire che stavolta sembra essere stata quella giusta! Pensi, finalmente mi è capitato di andare a ballare e di stare BENE! Giusto un alone di sudore temporaneo sulla parte destra del volto, ma si ferma lì, asciugandolo l'effetto non si ripresenta.
Ora, sicuramente sarà l'estate che rivelerà un quadro chiaro, però posso dire che sono davvero soddisfatto e lo devo a lei..
La devo ringraziare di cuore!
Tanti saluti e tante buone cose!! 

Gxxxxxx  Pxxxxxxx   li 22.01.2013 

604x12

Faccio ancora in tempo a farle i miei più sentiti AUGURI per il suo lavoro e per lei. Buon Anno caro dottore, abbiamo bisogno di persone come lei. 

Cxxxxxx  Bxxx Nxxxxxx   li 10.01.2013 

604x12

Tanti auguri di Buon Compleanno ......... e scusi il ritardo!  Io sto bene, l'intervento di luglio è andato benissimo ...... la penso spesso e mentalmente la ringrazio di avermi cambiato la vita.
Buona giornata.   Con affetto.
Cxxxxxx    li 08.09.2012 

604x12

Ciao Dottore,
mi hai fatto proprio un bel regalo!
Sono davvero contenta.. non mi sembra vero... E' proprio bello avere il viso e le mani sempre asciutte,e non avere piu' il timore di arrossire..
Ho gia' avuto modo di provare questa emozione anche se a volte mi sembra che si veda, ma penso sia il rossore fantasma di cui tu scrivi..
La sudorazione compensatoria è forte, ma riesco a gestirla. Quella ai piedi che all'inizio era abbondante è un po' diminuita...Proverò con la polvere che ho già ordinato ma ci vuole un po' di tempo perche' arrivi.. Ho ancora dolore sotto il braccio e dietro la schiena, se pensi che vada bene continuo a prendere il paracetamolo una volta al giorno (meta' compressa). Quando fa tanto caldo/sono emozionata la mano dx tende un po' a sudare (la parte dove abbiamo tolto la clip) Pertanto, quando possibile, sarei intenzionata a riposizionare la clip, così non ci penso piu'.
Ciao e grazie
Bxxxx  li 01.07.2012

604x12

Buongiorno dottore, sono Txxxxxi Mxxxx. Sono stato operato (primo intervento) il giorno 14 di giugno per eritrofobia, in particolare caratterizzata dalla comparsa di macchie rosse su petto, collo ed anche viso. 
Le volevo comunicare lo stato attuale delle cose e le mie impressioni riscontrate fino ad ora (..del tutto positive!) e farle una domanda. Domani tolgo le steristrips, la ferita non mi ha dato nessun fastidio e il dolore è stato praticamente assente. Ho notato fin da subito che il battito è più regolare e non "schizza" a mille nei momenti pressanti, come ad esempio affrontare un discorso col titolare del ristorante nel quale faccio il cameriere da 20 giorni. Come mi diceva la mano del lato operato è secca e metà viso non suda più. Ho notato gli effetti della compensatoria, per ora la ritengo più che gestibile e, sempre per ora, non ho notato grandissime differenze rispetto a prima. Comunque aspetto ancora di rassicurarmi visto che sono passati 8 giorni dall'intervento.
Per quanto riguarda la comparsa delle macchie, esse si sono ripresentate in forma minore e in entrambi i lati del petto e del collo (non ho fatto caso alla loro presenza nel viso), all'inizio ciò mi è apparso strano ma poi mi sono ricordato che lei mi aveva detto che l'innervazione simpatica è crociata, così come scritto nel foglio delle dimissioni. Anche se rileggendo la frase "L'emi-viso del lato operato non arrossirà più per stimoli da ortosimpatico", mi sorge il dubbio se questa ricomparsa del rossore a macchie sia realmente normale..cosa ne pensa?
La ringrazio molto.
Buona giornata   li 21.06.2012

604x12

Ciao dottore,
Ti volevo ringraziare per tutto,
Sei sempre gentilissimo e molto disponibile
Grazie grazie tante di cuore.
Domani ordino la polvere e poi ti faccio sapere
Anche per come procede il resto.
A presto Bxxx      li 21.06.2012
P.S. Mio marito ti saluta

604x12

Salve dott. Costa,la contatto per aggiornarla circa l'intervento effettuato in data 26 aprile. Nulla di particolarmente fastidioso, ho avvertito qualche "doloretto" nei primi 3 giorni ma nulla di significativo; così come la compensatoria,che nel mio caso,per ora, si manifesta più come una sorta di umidità avvertita su schiena e ancor meno su pancia che sudorazione vera e propria. Il cambiamento è stato davvero netto,  oserei dire surreale,non ho mai avuto la mano calda per più di 15minuti, ed ora lo è costantemente, cosi' come la fronte, la dx rimane asciutta anche se mi sottopongo ad allenamenti prolungati, a..dimenticavo,dirò una baggianata ma, volevo chiederle se lo sforzo fisico non pregiudichi nulla, ho la paura che spingendo al limite possa in qualche modo riattivare, se pur minimamente, il nervo. Quindi,come avrà capito mi ha cambiato la vita e non la ringrazierò mai abbastanza ma, devo confessarle che il disagio c'è ancora, essendo eritrofobico ancora al 50%, nella situazione attuale è impensabile condurre una vita che non sia mediocre ed anonima, specialmente ora che si va verso l'estate e, il dover inventare scusanti è davvero deprimente. So di essere petulante e mi scuso per questo,ma confido in lei e nel suo buon cuore che riesca a fare un miracolo ed operarmi il prima possibile,regalandomi un'estate "finalmente" serena.
Grazie infinite e spero a presto!

Mxxxx Pxxxxxxx li 05.06.2012

604x12

Buongiorno Dottore, é passato un po' di tempo, più di 2 mesi dall'intervento, e devo dire che la mia vita é già molto cambiata: nella maggior parte delle situazioni che prima mi creavano reazioni ora non noto particolari manifestazioni esteriori, e anche nelle situazioni di maggiore tensione emotiva le reazioni mi sembrano molto più contenute.
Per il momento non ho notato sudorazioni compensatorie fastidiose, anche se il gran caldo non é ancora arrivato, quindi vedremo.
Le differenze maggiori le ho notate in palestra: prima dopo pochi minuti di attività aerobica diventavo rosso paonazzo e sudavo come una fontana, ora il rossore si presenta solo quando forzo molto e solo su metà viso, mentre la sudorazione é sempre abbastanza abbondante ma solo sul lato sinistro del viso (un po' fastidioso) e sul corpo. Sul lato destro del viso, braccio dx, mano dx, nemmeno una goccia, fantastico.
Ho notato che anche il battito cardiaco sotto sforzo é molto più contenuto: prima mi bastavano 5 minuti di corsa per arrivare a 160-170 battiti al minuto, ora per arrivare a 140 devo proprio forzare, di noma non supero i 115-120. Mi é capitato solo un paio di volte che il rossore a metà fosse molto evidente e persistente per diversi minuti anche dopo che avevo terminato, tanto che sono anche riuscito a scattarmi delle foto negli spogliatoi, gliele manderò (sono sul cellulare...). Dopo l'intervento dello scorso gennaio ho anche colto l'occasione per smettere di fumare, l'ultima bionda risale al 18 gennaio; ho messo su 3-4 kg che ora sto cercando di perdere...
Per quanto riguarda il prossimo intervento, che é fissato per il 26 luglio, devo dirle che avrei qualche difficoltà legate al lavoro; se si potesse anticipare anche solo di una settimana andrebbe benissimo, purtroppo devo cercare di rispettare il piano ferie dei miei colleghi (siamo solo in 3 e può assentarsi uno alla volta). Eventualmente sentiamoci così potrò comunicarle altre date utili. Prima si riesce a fare meglio é!

Buona Pasqua a lei e famiglia! 

A presto
LXXXXXX   LI 15.04.2012 


604x12

Buon giorno dottore,
sono Rxxxxx Bxxxxx (operato il 28-12-11 x eritrofobia) e le scrivo dopo un mese per informarla del mio stato:
Dopo l'operazione non ho avuto particolari fastidi e dolori, sento solo ancora un po anestetizzato il petto che pero va via via scomparendo. Mi è capitato ancora di arrossire, però ora sembra con minor intensità, ed ho meno paura ad affrontare certe situazioni, e tendo a "nascondermi" meno. La sudorazione non mi da problemi. Ora con il freddo è meglio! perchè la mano operata rimane calda mentre l'altra e gelida. La  mano del lato operato però a volte è secca e con piccole crepe, allora ci metto una crema  per le mani. Inoltre ho notato che la faccia in presenza di emozioni, non suda più e questo mi dava MOLTO fastidio Non vedo l'ora di effettuare il secondo intervento per vedere il risultato finale (sperando di non svenire come l'altra volta hehehe)
grazie li 05 febbraio 2012


604x12


Buongiorno Dottore,
sono Bxxxxx la ragazza dei torroni Qxxxxxx...piaciuti??
le scrivo per farle sapere che dopo l'operazione non ho avuto nessun tipo di 
fastidio e di dolore, ora a distanza di 2 mesi la situazione del rossore si è 
stabilizzata nel senso che all'inizio arrossivo da entrambe le parti mentre ora 
si è delineata la separazione netta tra parte destra e parte sinistra.
non vedo l'ora di fare la seconda operazione...sa è un pò imbarazzante 
avere metà faccia rossa e metà bianca...mi capita soprattutto in palestra.
spero poi che il rossore dovuto a un ambiente caldo scompaia in quanto questo 
è ancora presente.
comunque bilancio + che positivo.
ci vediamo a marzo o prima se si riesce...!!
complimenti per gli articoli che ha scritto e che ha pubblicato sul sito, 
dottori come lei che confortano i pazienti sono pochissimi.
grazie di tutto!
Bxxxxx li 27/01/2012


604x12


Dottore scusi l'orario...ma se non le scrivo adesso non so quando avrò di nuovo un attimo... "tutta colpa sua" xkè avendomi ridato una vita normale adesso posso fare molto più e normalmente di quello che facevo prima!!! naturalmente il "tutta colpa sua" è ironico! Non finirò mai x esserle grato e cmq la volevo informare che con l'abbassarsi delle temperature e col passare del tempo sto sempre meglio anche con la sudorazione compensatoria...quasi non me ne accorgo! se restasse così anche in estate non sarebbe affatto male !!!! Insomma credo si sia ricordato di me anche se sono passati un pò di mesi...sono il suo "rompipalle" preferito ;-)) Avrei bisogno del suo indirizzo di residenza, vorrei spedirgli una cosa che se le dico da quanto tempo l'ho comprata x mandargliela lei magari poi mi rimprovera....ma gliel'ho detto, "è tutta colpa sua".. scherzo naturalmente, mi permetto di mantenere un pò di confidenza con lei che la reputo il mio angelo! Attendo sua risp,.con l'indirizzo dettagliato. Se mi permette poi x il giorno di Natale la chiamo al cell x farle di persona i miei più sinceri auguri. ps. Grazie Doctor!!!
Gxxxxxx Vxxx li 18/12/2011


604x12
Buona sera dottore sono il ragazzo di Bxxxxxxxx operato per eritrofobia il 14 novembre il secondo intervento 
che e stato anche meno doloroso del primo! e i risultati sono tutto sommato buoni in mio problema e migliorato molto 
e ora vivo meglio e più sereno anche se soffro della sensazione fantasma alle volte! ma poi mi passa e sono 
comunque soddisfatto e ringrazio lei e il suo staff di questo e della vostra umanità, serietà, professionalità. grazie 
a marcello il doc più simpatico che ho incontrato da raf di Bxxxxxxx !
Exxxxxxx Cxxxxxxx li 11/12/2011


604x12
Buona sera Caro dottore, le scrivo per farle sapere che non mi sono dimenticato di lei, anzi credo di dedicarle un minuto ogni giorno!! Che dire dopo mesi dall'intervento procede tutto alla grande il lavoro, i rapporti con estranei e la vita privata, insomma tutto alla grande...ovviamente grazie a lei. La mia avventura a Pxxxxxxxxxxx è terminata ed ora il mio nuovo incarico è nella nebbia del nord a Jxxxx lxxx, posto stupendo a due passi da casa, ma l'isola come ben lei sà, lascia un ricordo ed un'esperienza indimenticabile. Spero che anche lei stia bene e tutta la sua famiglia. Ci sentiamo più in là eventualmente se dovessi avere problemi di compensatoria le faccio un fischio..
Per ora la saluto e le auguro il meglio per tutto. A presto. Axxxxxxxxxxx Mxxx - Grazie- li 11/11/2011


604x12
Caro Dottore,
innanzitutto le scrivo per ringraziarla ancora una volta, anche se non sarà mai abbastanza. Come si ricorderà sono stato operato per eritrofobia e devo dire con tutta felicità che gli interventi hanno avuto esito positivo, nonostante tutto siano passate poche settimane, noto con estrema soddisfazione un netto miglioramento. Ricordo benissimo quando da eritrofobico, passavo le mie giornate recluso in casa, la mia vita sociale era ridotta quasi allo zero, sentendomi diverso, non accettato o meglio, sempre deriso.La paura di arrossire mi precludeva di affrontare qualsiasi tipo di situazioni che potevano mettermi in imbarazzo. E’ stato nei momenti di puro sconforto che, tra una ricerca e l’altra per ovviare e trovare una soluzione al mio problema, mi sono imbattuto per puro caso nel suo sito. All’inizio ero piuttosto scettico, ma arrivato nell’area delle testimonianze dei suoi precedenti pazienti, dopo averle lette tutte, ho avvertito per la prima volta una vampata di speranza. Mi hanno dato fiducia e nello stesso tempo convinto nel contattarla … …. nell’ arco di 7 mesi (periodo trascorso tra il primo e secondo intervento) la mi avita è cambiata. Comunque, la cosa che mi preme di più non è tanto il fatto di riportare le mia testimonianza su come la mia vita sia cambiata, ma soffermarmi un po’ su di lei: E’ PROPRIO VERO QUELLO CHE DICONO DI LEI!!! oltre ad essere un ottimo professionista, lei è una persona fantastica, disponibile, attenta, sensibile, con quel pizzico di ironia che non disturba e che riesce a mettere a proprio agio anche il più timido o eritrofobico del mondo. Non ci sono parole per descrivere come lei riesca a infondere tranquillità e sicurezza (cosa non indifferente per chi soffre di eritrofobia). Ho avuto modo, ma soprattutto l’onore di rincontrarla dopo il mio ultimo intervento, e se mi permette, vorrei approfittarne appunto per cercare di infondere quella sicurezza in più a chi soffre di eritrofobia ed è in cerca di qualcuno in grado di poterlo ascoltare, aiutare ma soprattutto guarire. Da non tralasciare anche come un uomo speciale come lei sia circondato da uno staff altrettanto professionale, capace e discreto.
COMPLIMENTI VIVISSIMI, SIETE DELLE PERSONE FANTASTICHE !!! Spero che questa mia mail arrivi a tutti gli eritrofobici e che cambi la loro vita come è cambiata la mia.

CON AFFETTO E GRATITUDINE mxxxx bxxxxxxxxxx

12 Agosto 2011


604x12
buon di dottore sono il ragazzo di bologna che ha operato per il problema del
eritrofobia il 23 giugno il primo intervento. volevo raccontarle come va!
allora il rossore ma forse un po e calato dalla parte destra che ho operato ma
non e scomparso del tutto, anzi paradossalmente non lo noto nella parte
sinistra, ma questo mi sempra che accadeva anche prima! non so se e normale o
se devo aspettare ancora per giudicare meglio la mia situazione! volevo solo
informarla e rigraziarla per quello che fatte per me e il mio problema, anche
se ho visto quando sono venuto in ospedale che alla fine i problemi sono altri,
ce chi sta peggio di me! e voi li aiutate tutti! siete tutti molto bravi,
tornando a noi la informo che per adesso la sudorazione non e eccessiva ma
normale, anzi dalla parte destra, meta testa,braccio,ascella e parte del busto
io non sudo piu! e sotto e come prima quindi io sono gia del idea di fare il
secondo,naturalmente quando ce posto e possibilita ma magari prima della data
del foglio che mi hanno dato in ospedale! aspetto risposta e ancora grazie da
raffaele di bologna! 07.07.2011

604x12
Caro dottore,
 
adesso che sono viva davvero, posso scrivere il romanzo sull'eritrofobia che da tanto tempo mi frulla in testa.
Avrò bisogno della sua collaborazione medico-scientifica, magari ogni tanto le scriverò delle mail per farle delle domande o per avere dei chiarimenti. Inoltre, sto raccogliendo le testimonianze dei miei "ex-colleghi" eritrofobici, quindi se quando incontra i suoi pazienti, le dovessero raccontare un'esperienza che la colpisce in modo particolare, me lo faccia sapere (con le dovute cautele per la privacy). Io sto bene. Ho buttato il fard nel cestino e mi sento bella e felice. Credo che resterò un po' eritrofobica dentro per sempre, ma non fuori, e questo mi fa vivere in pace. Finalmente.
 
La abbraccio con affetto e gratitudine. 13.06.2011       Mxxxx


604x12

Caro dott. Costa la ringrazio molto per la sua solerzia .
Gentilissimo come sempre le rinnovo i miei cordiali saluti.
P.S. rimarrà sempre nel mio cuore.

Mxxxxxxxxxxxx Pxxxxxxxxx li 08/03/2011

604x12
Caro Dottore, sono Cxxxxx l'ex eritrofobica.
Mi voglio definire "ex" perchè, a distanza di pochi giorni dall'intervento, sto già ricominciando a vivere.
Senza alcuno sforzo riesco ad affrontare situazioni che, prima dell'operazione, costituivano un tabù insuperabile.
Per questo la ringrazio di cuore, il merito è tutto suo!!! Per quel che riguarda la convalescenza, sto seguendo tutte le cure ed i suggerimenti da lei indicati. Non ho particolari dolori, ma avverto parestesia in sede mammaria, lungo il braccio destro, sotto l'ascella e, da oggi pomeriggio, anche sulla testa/cuoio capelluto (parte dx). Questo formicolio alla testa è un normale sintomo?
Ho anche pochissima forza nella mano destra, che pur si era sgonfiata nel giro di due o tre giorni (questa mattina non sono riuscita ad usare la spillatrice). Crede che la forza tornerà da sola o dovrò seguire qualche percorso riabilitativo?
 
La ringrazio nuovamente per tutto quello che ha fatto, un abbraccio
Cxxxxx li 11/05/2011
 

604x12
Gentile Dott.Marcello,

approfitto della Pasqua alle porte per portarle miei auguri più sinceri, per chiederle come sta e per raccontarle un po’ come va a,
ormai, oltre un anno dal secondo intervento di simpaticofrassi...C’è da credermi quando dico che non passa giorno in cui la RINGRAZIO infinitamente per la nuova vita che mi ha dato! :-)))) E’ semplicemente meraviglioso, va tutto benissimo, ed ancora meglio di prima, su tutti i fronti! Temo sempre un po’ il gran caldo per la compensatoria che su glutei e cosce anche quest’anno non mancherà di farsi riconoscere (lo dico pensando a qualche giorno fa quando il caldo è arrivato all’improvviso ed ho avuto i primi segnali) ma…ho pronto il xxxxxxxxxx e se va come la scorsa estate, sarà veramente “una splendida passeggiata”.
Tutto bene, insomma, ma ci tenevo a dirglielo.
Un carissimo saluto, a presto ed ancora buona e serena Pasqua,
Sxxxxxx Di Mxxxxxx
 

604x12
Buongiorno Dottore,
come da lei chiesto ecco le foto in palestra dopo il primo intervento, non so quale delle 2 si veda meglio così gliele invio entrambe.

  
Tanto per non farmi mancare niente, a parte i dolori che fortunatamente sono molto molto meno dell'altra volta, mi è venuta una tosse tremenda ed il raffreddore...
E' lo stesso sono tanto contenta del risultato che non me ne frega nulla, anzi colgo l'occasione per ringraziarla INFINITAMENTE per avermi regalato una nuova vita...ci sentiamo più avanti per aggiornarla sul mio stato.
Di nuovo GRAZIE la abbraccio li 14/02/2011
Sxxxxxxx

604x12

Buonasera Dott. Costa Angeli,
le scrivo per ringraziarla ancora una volta per tutto quello che fa, e per dirLe che sto benissimo.
Il secondo intervento è passato liscio come il latte e non mi ha dato alcun dolore. Gli episodi di flushing emozionale si sono ridotti considerevolmente, anche se ogni tanto si ripresentano, gettandomi nello sconforto, ma so benissimo che è una cosa normale.
Le vorrei chiedere una cosa. Stamattina, mentre facevo la doccia, ho notato che dall'ascella sinistra, da uno dei 2 fori, mi esce fuori un piccolo filo nero. Cos'è? Sarà mica un punto di sutura interno? Come mi devo comportare. Potrebbe dirmi cosa devo fare?
La ringrazio e la saluto, con tutta la stima e l'affetto possibili.
Axxxxxx Rxxxxxxxx

604x12

Salve dott. Costa Lxxxxxx il Fiorentino "mugellano", a distanza di circa 2 mesi dall'intervento: la leggera sudorazione dell'ascella sx presente sin da subito dopo l'intervento si e' fatta ma non sempre, un po' piu' abbondante accompagnata però anche da quella del lato dx in cui prima era pressochè assente persino dopo una corsa, ovviamente era meglio quando era assente ma resta sopportabile, le mani sono sempre calde, negli ultimi giorni hoperò  notato a sprazzi un fastidioso ripresentarsi della sudorazione nervosa al volto, (a mo' di vampata) di cui mi ero quasi scordato, (tipico durante la cena o in qualche situazione di tensione non ben precisata), magari se prima capitava la sudorazione era concentarta nel busto, non vorrei riscoprire il purgatorio dopo il paradiso.... la sudorazione al volto avrei voluto eliminarla totalmente non voglio tornare ad aver paura di sudare......in grecia potevo fare camminate sotto il sole cocente ma la sudorazione era concentrata quasi esclusivamente nel busto e nelle gambe ..... sperando siano strascichi regolari aspetto suoi lumi.....ci aggiorniamo sulle future evoluzioni e  resto pronto ad ulteriori chiarimenti... un fido estimatore :)Saluti Lxxxxxxx. li 8.9.2010
 

604x12
Caro Dottore,
le scrivo per tenerla aggiornata sulla mia situazione . Sono in cura presso il centro per il dolore in provincia di Novara, per quel dolore che ho avuto dopo l'operazione ricorda. Ad oggi il dolore ascellare, pettorale e avambraccio, rispetto a un anno fà è diminuito un pochino. Prendo 2400 mg di Gabapentin 800 mg x 3 volte al dì, ho diminuito da due mesi di 300 mg al giorno.  Prima ricorda prendevo 900 mg x 3 volte al dì. Il centro per il dolore, circa due mesi fà aveva provato ad abbassare le dosi un po per volta però il dolore era aumentato nuovamente allora sono risalito e fermato a 800 mg 3 volte al dì. In più prendo 30 gocce al giorno contramal 5 giorni a settimana, sabato e domenica ho sempre preferito non prenderle perchè quando non lavoro il dolore è più sopportabile visto che è da un anno che ormai vado avanti con questa terapia. e queste gocce risultano molto pesanti per me. Per quanto riguarda l'eritrofobia e la sudorazione facciale ad oggi posso dire a voce alta che sono completamente guarito... grazie grazie grazie. In più situazioni dove prima sudavo su tutto il viso e diventavo rosso come un peperone sono scivolate via senza neanche una goccia e neanche un pochino rosso. Per quanto riguarda la sudorazione compensatoria c'è!!! La verità non mi aspettavo così tanto, sò che ne avevamo parlato e sò che l'importante è che l'intervento sia riuscito perfettamente. Al primo intervento A DESTRA non si era presentata, poi appena dopo il secondo INTERVENTO A SINISTRA l'anno scorso IL 31 agosto 2009 dopo l'operazione per via del dolore sono stato quasi sempre a letto fino a fine settembre, poi c'è stato un inverno molto freddo e lungo, e  quindi non mi ero accorto di nulla poi dall'inizio di luglio ad oggi ogni volta che si alza un pò la temperatura la maglietta è lavata, glia altri accanto a me normali, e io sudo tantissimo il tronco e qualche volta le gambe. Sul suo sito dove ci sono le informazioni riguardanti l'intervento c'è scritto: Nella maggioranza dei casi, questa sudorazione tende ad attenuarsi gradualmente durante il periodo di guarigione che dura da qualche mese al secondo anno dall'intervento. Fin'ora a me è passato già un anno speriamo che nel secondo anno io rientro in quei casi. Grazie Dottore di tutto, della sua pazienza della sua professionalità e di avermi guarito. è sensazionale poter esprimere quel che si pensa davanti agli altri senza paura di arrossire e sudare sul viso.
Ciao Dottore grazie 1000
li 04-09-2010 Gxxxxxxxxx Sxxxxxxx

604x12
.....Ok Dottore quando inizierà il caldo comincio la terapia per trovare la dose esatta e la terrò informato, dopodicchè userò tale dose solo quando mi serve come ha detto lei. Grazie mille per la sua disponibilità, il sapere ascoltare e tutto il resto, lei è un angelo. Ce ne fossero di più dottori con la sua passione... Ah P.S: la mia rosacea dopo l'intervento è migliorata molto perchè non più aggravata dai continui flash emozionali. Oltre all'imbarazzo di diventare rossi in alcune situazioni questo intervento è molto utile a chi ha la rosacea come me e soffre di flash emozionali, quindi non parliamo più di solo disagio ma anche di aiutare una malattia. Penso che la mia esperienza potrebbe essere utile a qualcuno...
Cordiali saluti      li 21.09.2010


604x12
Buongiorno Dottore, breve aggiornamento. La dolenzia al pettorale è gradualmente scomparsa ed ora è quasi completamente assente. I risultati sotto il profilo “emotivo” sono veramente eccezionali: affronto con tranquillità ogni situazione, sapendo che non gronderò sudore per l’emozione. E’ rimasta la sudorazione sul lato SX, ma valuterò se, come ci siamo detti, intervenire nuovamente per spostare più in alto le graffette: per ora mi sembra che non ce ne sia bisogno: la sudorazione emotiva infatti è ancora presente sul lato SX, ma in forma molto ridotta. Come effetti collaterali ci sono:sudorazione compensativa: in effetti è un sintomo importante (ma, almeno nel mio caso, vale la pena sopportarla per i benefici che si ottengono)
senso di giramento quando mi alzo da posizione seduta: ho sempre avuto questo sintomo, ma dopo l’operazione si è amplificato notevolmente (comunque passa nel giro di pochi secondi)mi sembra anche di percepire un vago senso di stanchezza: in palestra per es. faccio più fatica a mantenere i ritmi precedenti. Non so se sia un effetto psicologico o fisico. Lei cosa ne pensa?
Grazie di tutto.
Le auguro di cuore un buon ferragosto. 13.08-2010
xxxxx xxxxxx

604x12
Gent.mo Dott. Costa, sono Cxxxxx della provincia di Lecco; non so se ricorda la mia storia, ma mi operò di eritrofobia tre anni fa (ho allegato anche una mia foto)..
Non l’ho mai ringraziata per quello che ha fatto per me, ma lo vorrei fare ora con questa mail..
Fino all’età di 22 anni, a causa del mio problema, ho vissuto come in un incubo, per tutto quel tempo sono stata chiusa in me stessa. Dopo l’operazione ho cominciato finalmente a vivere, sono stata travolta da così tanti eventi capitati tutti assieme e all’improvviso, come se un concentrato di tutto quel tempo perso fosse esploso tutto d’un tratto coinvolgendomi.. Ho avuto belle esperienze, ma anche esperienze negative e forti.. entrambe mi hanno aiutata a capire e ricostruire la mia vera personalità, quella che per tanto tempo era rimasta latente e repressa..
Mi sono appena laureata in biologia, ho un fidanzato e posso finalmente dire di essere felice! J
E non smetterò mi di esserle grata per tutto questo.. e vorrei anche scusarmi per quella mattina dopo l’intervento sono fuggita via senza nemmeno salutarla.. non so, ero così confusa!
Ci tenevo anche a dirle che in questi anni ho avuto a che fare con tanti dottori, per diversi motivi, e in nessuno di loro ho più trovato quella sua grande umanità e comprensione che mi avevano ispirato subito una grandissima fiducia..
Ancora grazie di cuore..!
 

604x12
Cixxxxx
Egregio Dr. Costa Angeli,
a circa un mese dal mio secondo intervento ETS effettuato a Monza sento di poter iniziare a giudicare la mia situazione.. Posso dire che il secondo intervento a livello fisico è stato sicuramente meno faticoso del primo. Il dolore è scomparso subito a differenza del lato dx. Viso, mani, ascelle.. insomma dai seni in su TUTTO SECCO al punto giusto, Sudorazione gustativa solo per ora dal lato dx ma sicuramente non fastidiosa. (piccola nota simpatica.. solo nello sbucciare un arancio sento la gustativa che arriva.. ovviamente una sensazione di umido che non ha nulla a che vedere con la sudorazione vera e propria!) Veniamo alla sudorazione compensatoria, spauracchio di tutti noi iperidrotici: premetto che nella mia vita, qualsiasi lavoro fisico, attività motoria, ecc. mi comportavano uno "sgorgare" letteralmente da viso, ascelle, schiena, pancia.. cosiddetta iperidrosi diffusa! Questo anche quando partiva il colpo emozionale, nelle situazioni imbarazzanti, gaffe, momenti importanti...Ora.. in questi momenti descritti sopra sento che i rubinetti si aprono sotto.. è vero ma la mia situazione E' COMPLETAMENTE CAMBIATA IN MEGLIO!!. in questi giorni per la prima volta nella mia vita ho affrontato tavole rotonde, incontri istituzionali, senatori, onorevoli.. fresco ed asciutto.. e se la schiena mi stava diventando umida lo sapevo solo io!!! e poi la tranquillità che nessuno mi vedeva.. mi ha fatto asciugare in un attimo.. insomma situazione modificata, sudore spostato.. ma realmente felice. Questa estate soffrirò, sono consapevole.. ma comunque sgorgavo lo stesso!!! ora almeno mi asciugherò solo le parti basse e non più le alte!!! Devo comunque specificare che nonostante sia spostata, la sudorazione compensatoria non è di quantità esagerata rispetto ovviamente alla mia normalità. Penso che nel mio caso realmente si possa parlare di uno spostamento essenziale.. Che dire.. mi ha cambiato la vita.. mia moglie ed io le siamo grati per la sua disponibilità, idem per tutto lo staff ospedaliero fantastico. Ho faticato tanto a prendere questa decisione e lei mi ha confrontato da vero specialista, senza illudermi, con grande e professionalità ma anche tanto calore umano che sinceramente traspare dai suoi occhi. Grazie grazie grazie..
XXXXX XXXXXXXX - Chieti domenica 14 febbraio 2010
 

604x12
Ciao dottore come va?
è passato un po' di tempo dall'ultima volta che ci siamo sentiti...la mia condizione di "ex-eritrofobica" mi ha portato a fare un sacco di cose nuove in mezzo a un sacco di persone nuove :-) era da un po' che volevo scriverle visto che ormai è passato più di un anno dagli interventi ma non ho molto tempo libero...fortunatamente sono impegnatissima in un sacco di fronti :-) Come sono andate le elezioni? purtroppo io non ho potuto darle il mio voto, lo avrei fatto più che volentieri se le liste della mia zona avessero incluso la sua candidatura... Per quanto riguarda l'eritrofobia, direi che non ci sono stati grossi cambiamenti dall'ultima volta che ci siamo sentiti...c'è stato un periodo circa due mesi fa in cui pensavo che stesse tornando perchè sono quasi sicura di essere arrossita in un paio di occasioni (con relativo ritorno di preoccupazione e pensieri negativi) ma è stato un caso isolato e in generale questo non succede quasi mai, quindi continua ad andare tutto bene per ora, in generale mi sento più sicura in quasi tutte le situazioni della vita di tutti i giorni, le affronto con più tranquillità e con la consapevolezza che un eventuale disagio non si manifesterà attraverso il rossore. Mi capita però a volte di sentire il calore che sale nel viso, ma solo ed esclusivamente nella parte destra, differenza questa che noto anche nelle mani (mano destra fredda e mano sinistra sempre calda) e nella sudorazione (parte destra che suda normalmente quando faccio sport e parte sinistra che non suda neanche in sauna). Questa differenza è solo dovuta ad una diversa reazione del mio corpo agli interventi immagino...e immagino anche che non sia assolutamente possibile un intervento di ritocco in caso di ricomparsa dei sintomi :-) sia chiaro che è solo una curiosità.... Effetti collaterali o altri fastidi praticamente assenti, anche in estate la sudorazione compensatoria non è mai stata un problema. Spero di sentirla presto e approfitto dell'occasione per augurarle tutto il meglio per il nuovo anno e grazie ancora per tutto!
SXXXXX 31 dicembre 2009
 

604x12
Carissimo dott. Costa Angeli sono Rxxxxxx di Cxxxxxx e volevo innanzitutto salutarla, forse lei già mi ha dimenticata ma io sicuramente non la dimenticherò mai. Spero stia bene io sto benissimo mi sono sposata    e soprattutto non sudo e non arrossisco più. volevo chiederle se una gravidanza potrebbe compromettere l'esito dell'intervento aspetto una risposta e la saluto affettuosamente
23/10/2009
 

604x12
Gent.mo dott. Costa,
è passato quasi un mese dal mio secondo intervento (12 maggio 2009), però posso finalmente dirle che la mia vita è cambiata. Il problema non si riscontra più e io sto riacquistando la fiducia in me stessa che avevo ormai perso da più di 3 anni. Non vorrei augurare a nessuno quello, che a me ed altre persone, ha spinto a fare l’operazione, cioè il problema dell’eritrofobia. Inizialmente pensiamo che sia una cosa passeggera, poi si cerca di adottare tutte le strategie possibili per nasconderlo e magari per eliminarlo, ma una cosa è certa, senza la sua operazione non ne sarei mai uscita… avrei continuato ad evitare il giorno, la gente, coprirmi di fondotinta, fare lampade a dismisura e passare il tempo a chiedermi “cosa non andasse in me”. Inoltre questa esperienza (perché così mi piace chiamarla), mi ha fatto capire che non bisogna a tutti i costi essere perfetti, ma sono le imperfezioni a renderci unici. Ora voglio stare ai tavolini dei bar all’aria aperta facendo chiacchiere con amici senza avere alcun timore e senza dover inventare scuse per correre in bagno ogni volta che sento il rossore salire. Voglio che la gente mi fermi per chiedere indicazioni e rispondere in maniera disinvolta, magari con un dolce sorriso. Ma soprattutto guardare “la vita” con questo sorriso, alla nuova vita che soltanto lei è riuscito a ridarmi.Grazie ancora Rxxxxxxxxx Cxxxxx
P.S.: dimenticavo…essendo arrivata l’estate potrei andare al mare o in piscina, e se sì devo coprire le cicatrici?
Ciao carissimo dottore come va?
Sono Sxxxxxx da Padova, operata al lato dx il 19/08/08 e al lato sx il 23/09/08 per eritrofobia.
Per quanto riguarda le notizie tecniche: decorso post-operatorio: secondo intervento più fastidioso del primo, il classico dolore "al polmone" respirando è durato solo un paio di giorni ma il dolore alla ferita e nella parte del braccio che va dall'ascella al gomito è stato piuttosto intenso e lungo. Tanto per farle un esempio, nel primo intervento sono stata operata di martedì e già il lunedì successivo ho iniziato a correre e fare sport a livelli normali, cosa che ho fatto per tutte le sere di quella settimana senza avvertire dolori se non un leggero mal di schiena. Al secondo intervento sono riuscita a correre un po', ma con dolore a braccio, schiena, petto, solo dopo due settimane e i fastidi soprattutto al braccio continuano ancora adesso anche a riposo (sempre meno però) effetti collaterali quali la sudorazione compensatoria praticamente assenti, sarà perchè non è più caldo come d'estate, sarà perchè io comunque tendo a soffrire molto di più il freddo che il caldo, sarà perchè la sudorazione non era assolutamente un problema per me, nè sul viso nè sulle mani comunque sta di fatto che io non sudo in condizioni normali. Certo, quando sudo, ad esempio perchè faccio sport o perchè in un ambiente fa caldo sudo molto di più su gambe e tronco ma, ripeto, solo in condizioni di sforzo fisico o caldo eccessivo (come in estate dopo il primo intervento); inoltre in questi casi le mani e le braccia non sudano più, mentre nel viso ho ricominciato a sudare sul lato destro, quello operato per primo. Le mani invece sono sempre un po' secche, ma risolvo con creme idratanti...come le ho già detto prima, la sudorazione delle mani non era un problema per me ma dopo il primo intervento, nel sentire la differenza tra l'una e l'altra....beh, molto meglio calda e asciutta anche se un po' secca!!!  A dire la verità prima dell'intervento non avevo notato che le mani sudate mi davano così fastidio..... Quello che invece tengo a dirle con molto piacere e con molta gratitudine, anche se non voglio "parlare troppo forte" o dichiarare definitiva vittoria nei confronti di un problema che considero ancora latente e ancora parte di me, è che un po' alla volta sto mollando il freno a mano che prima mi bloccava nei confronti delle persone e delle situazioni per paura di arrossire improvvisamente e senza motivo... un po' alla volta sto imparando a prendere strade che prima evitavo, a parlare con persone dalle quali prima mi nascondevo, a esprimere opinioni che prima restavano solo nei miei pensieri, insomma ad affrontare situazioni che prima mi facevano entrare in un circolo vizioso di stati d'ansia e paure anticipatorie...a volte vado alla ricerca di situazioni dalle quali prima sarei semplicemente fuggita, mi sto buttando e osando sempre un po' di più per vedere fino a dove riesco ad arrivare :-) E' stranissima la sensazione fisica che sento dentro al mio corpo: a volte sento ancora le classiche vampate che partono dalle gambe... a volte si fermano lì, altre volte arrivano fino alla parte superiore del corpo fino a sotto il collo, altre volte ancora mi aspetto di sentire calore al viso da un momento all'altro ma invece niente... la famosa e tanto temuta vampata non arriva e non esplode in viso, e in ognuna di queste occasioni mi sento come se stessi salendo di un gradino in più nella scala che porta alla conquista della mia sicurezza. In alcune occasioni mi è sembrato veramente di sentire calore in qualche punto isolato del viso, ad esempio in uno zigomo o appena sotto le guance oppure nelle orecchie... ma poi ho chiesto alle persone che mi stavano intorno e che sapevano dell'eritrofobia e degli interventi se effettivamente fossi diventata rossa, e con mio grande piacere la risposta è stata negativa, era solo una mia impressione. E in ognuna di queste situazioni, la sensazione di calore è sempre durata qualche secondo per poi sparire, come se fossi riuscita io a individuarla, riconoscerla, controllarla, superarla e farla andare via... e anche qui una grande conquista!!! So che gli interventi non hanno cambiato e non cambieranno mai il mio carattere, una timidezza iniziale e un blocco nei confronti di certe situazioni c'è e ci sarà sempre ma ovviamente l'intervento non era mirato a risolvere questo. Quello che spero è che un po' alla volta sparirà anche questa sensazione di "come se stessi aspettando che arrivi la vampata", quando so invece che dal punto di vista fisico e "meccanico" dovrebbe essere impossibile. Devo dire però che tutto questo mi succedeva soprattutto all'inizio, già ora che è passato un mese dal secondo intervento mi capita di pensare sempre meno alla vampata che potrebbe arrivare... Comunque caro dottore, mi sto impegnando e per ora riuscendo in quel 5% che era di mia competenza per risolvere il problema :-))) Grazie di cuore a lei per aver fatto il 95%!!!!! Se dovessi esprimere come mi sento in una frase, direi che...mi sento libera da un grandissimo peso!!!  
Ci sentiamo più avanti, spero di dare ancora notizie positive come sto facendo oggi.
Buona continuazione! :-)
 

604x12
ciao caro dottore, sono ....., lo studente di psicologia che hai operato a dicembre e gennaio!! non so se ti ricordi cmq l'operazione è andata direi molto bene, iperidrosi facciale e palmare completamente sparita e sudorazione compensatoria minima che mi sembra stia calando giorno per giorno, può essere? l'eritrofobia è calata molto anche se un pò sugli zigomi a volte appare, ma anche quella sembra in diminuzione, può essere che diminuisca con il tempo o è una mia impressione? comunque volevo ringraziarla di tutto ma più che altro volevo dirle che lei e il suo staff siete davvero delle bellissime persone e lei in particolare a questo dono che solamente la sua faccia, la sua espressione e il suo tono di voce mettono tranquillità.. non so se riesco a farmi capire pero fa bene a mettere nelle e-mail la sua foto, perchè solo il suo viso emette professionalità e tranquillità!! le manderò altre e-mail più avanti per  aggiornarla sui risultati. buona pasqua dottore!!
 

604x12
Gent.mo Dott. Costa Angeli, Le scrivo per informarLa sulle condizioni postume al secondo intervento di Simpatectomia effettuata giovedi' 11 Ottobre 2007. C'è ancora una desensibilizzazione e un fastidio della pelle che va da sotto l'ascella sx al gomito e che perdura ancora oggi,ma che si sta attenuando col tempo; ed una leggerissima sudorazione sotto il naso in situazioni particolarissime di stress. Le dico particolarissime, perchè ormai queste situazioni che prima mi procuravano particolare disagio sono scomparse Se potessi, oggi, vedermi da fuori non mi riconoscerei più. Agli esami universitari ormai faccio "faville", parlo in pubblico senza problemi ( cosa che non mi sarei mai neppure sognato prima)e affronto ogni situazione con calma. Finalmente mi sento "normale" se mai si può parlare di normalità. Per quanto riguarda la sudorazione compensativa, anche quella si sta col tempo affievolendo,e non mi provoca alcun fastidio. Una cosa ancora mi assilla, ed è "l'incubo" (se così si può dire) che la sudorazione alle mani possa ritornare.Nel ringraziarLA ancora una volta; La saluto cordialmente
 xxxxxx xxxxxxx.

 P:S: La contatterò nuovamente per aggiornarLA tra 6 mesi
 

604x12
Tanti cari auguri di Buon Natale e felice Anno Nuovo alla persona cheha reso la mia vita più bella e serena.
Con affetto e gratitudine
Sxxx Sxxxxx
 

604x12
Tanti auguri di buone feste al mio Dottore preferito!!!! Volevo ringraziarla perchè se questo nuovo anno per me sarà più felice è grazie a lei!!!
L'aspetto per la bistecca alla fiorentina.
Grazie ancora e felice anno.
Arianna (Pocaontas)
 

604x12

Buongiorno Dott. Costa Angeli,sono xxxxx xxxxxxx, si ricorda la super ricciolina bionda con il piercing al mento, affetta da eritrofobia???Volevo aggiornarla sulla situazione da sua richiesta...Tutto è molto migliorato rispetto a prima e sono VERY VERY HAPPY, ma è possibile che abbbia ancora dei residui di rosso sul viso??? L'ultima operazione l'ho fatto il 21/11/2006..............E ultimamente sto notando che ho ancora le mani secchissime e extra bollenti e rosse!!!! E' normale??
Grazie!
BUONA PASQUA!!!! :-) xxxxxxx
 

604x12
CIAO MARCELLO.

Sono Claudia, la ragazza che hai operato mercoledì scorso per eritrofobia (Ti allego la foto così ti ricordi meglio!). Volevo dirti che già lunedì ho ripreso a lavorare, ho appena terminato la cura di antibiotici che mi hai prescritto e domani tolgo la medicazione. Le vampate di calore me le sento ancora salire e in un paio di occasioni ho constatato davanti allo specchio che il problema persiste, anche se mi sembra diminuito dalla parte destra. Spero proprio che con il secondo intervento guarirò completamente, perchè non vedo l'ora di iniziare a vivere "liberamente" come vorrei.. So che mi capisci!So anche che sei impegnatissimo, ma se hai tempo di rispondermi mi farebbe molto piacere.

Intanto ti saluto augurandoti buon week-end e buon lavoro!

xxxxxxxx
 

604x12
Gent.mo dott. Costa,
 sono xxxxxxxxxxx da Bari come da accordi telefonici intercorsi le scrivo questa mail per comunicarle l'esito del 2° intervento di simpatectomia torascopica al quale mi sono sottoposto in data 27 settembre 2004. La diagnosi era eritrofobia e iperidrosi facciale. il primo intervento in data 17 maggio 2004 era riuscito alla perfezione. agendo in t2 lei aveva trovato difficoltà ( l'intervento era durato 50 minuti) nell' individuare la zona. Ma nonostante le difficoltà dell'operazione i risultati erano ottimi. Sia l'iperidrosi facciale che l'eritrofobia erano scomparse dal lato destro operato. Tant'è che sudavo dal lato operato in volto solo quando mangiavo qualosa a base di peperoncino. Per il resto sudavo solo nel lato non operato facciale con compensatoria sopportabile sulla schiena e sul torace. Nel secondo intervento lei ha agito sul t3 e t4 ma i risultati sono stati diversi.Infatti l'eritrofobia è scomparsa quasi del tutto. Dal 27 settembre non ho avuto più episodi mentre la sudorazione facciale continua dal lato sinistro in contemporanea con quella al torace e sulla schiena. Appena possibile le telefonerò per trovare una soluzione al problema. Le anticipo che sono disposto a rifare l'intervento per risolvere il problema totalmente.
Grazie di tutto
xxxxxxxxx
 

604x12
caro Dott. Costa Angeli,sono xxxxxxxxx xxxxxxxxx sono stato operato per la terza volta il 4 ottobre 2005 di simpatectomia torascopica sul lato sinistro perchè continuavo ad avere una copiosa iperidrosi al volto. A distanza di mesi posso confermarle che l'intervento è perfettamente riuscito. Esito intervento: lato destro e sinistro del volto totale assenza di eritrofobia e di iperidrosi da ormai 10 mesi;sudorazione compensatoria abbondante ma accettabile sul torace gambe e schiena. ho voluto aspettare per provare il caldo umido del sud Italia, ma ora sono sicuro della perfezione dell'intervento. Grazie a lei ho sconfitto l'eritrofobia e la fastidiosa iperidrosi al volto. ora vivo serenamente una vita che non immaginavo neanche. Riesco a mantenere una calma ed un controllo incredibile.
grazie ancora
xxxxxxx
 

604x12
buonasera dott. sono xxxxxx xxxxxx volevo comunicargli la mia situazione ad oggi .
Credo di aver superato brillantemente almeno 6/ 7 situazioni che mi avrebbero causato rossore i seguenti casi sono stati . Assunzione in quantità modica di alcol ( vino, birra,limoncello.) bevuti a pasto e cena . Questo non ha provocato la men che minima alterazione . Ho effetuato la mia partita a calcio e sia durante che dopo non ho avuto niente. anche le giornate lavorative si svolgono senza nessun problema e anche i pensieri che prima provocavano rossore ora non più.
 

604x12
Gentile dottore,
le faccio un breve resoconto a sei mesi circa dall'intervento per iperidrosi.
In linea di massima, posso ritenermi abbastanza soddisfatto per come stanno andando le cose adesso. La sudorazione frontale che prima mi procurava un evidente disagio oggi è praticamente scomparsa e questo mi aiuta a vivere meglio i rapporti interpersonali. Non era cominciata tanto bene, per dire la verità, perché l'estate scorsa, con il caldo, la sudorazione compensatoria si era manifestata in maniera abbastanza evidente. Mi ricordo che mi aveva avvisato di questa possibilità, ma sinceramente non pensavo che la cosa fosse intensa (in certi momenti, "lavato" quasi completamente dal collo alle caviglie). Da un certo punto di vista, non vedevo l'ora, quindi, che passasse l'estate. Infatti, da fine estate la situazione è, come le dicevo prima, quasi del tutto come speravo che fosse.. In questo momento, dunque, sempre sperando che la sudorazione compensatoria si riduca un po', credo che vivrò bene (sempre riferito alla sudorazione, ovviamente) per nove mesi all'anno e ci sarà, invece, da portare un po' di pazienza per gli altri tre. Altri fenomeni o controindicazioni non ce ne sono.
La saluto, le auguro buon lavoro e ci risentiremo un po' più avanti
xxxxxxx xx xxxxx  
 

604x12
Salve dottore, come stà?
E' passato circa un mese dall'operazione ed io ho riscontrato grandi miglioramenti; mi sono accorta di essere molto più tranquilla, gli attacchi di tachicardia che prima erano all'ordine del giorno sono meno frequenti; per quanto riguarda il rossore non è scomparso del tutto ma anche qui gli attacchi sono meno frequenti. Diciamo che vivo un po' meglio il rapporto con gli altri.
Ho ancora qualche piccolo fastidio al braccio destro ma niente di rilevante.
Aspetto con ansia la seconda operazione! :)
Buona giornata, xxxxxx.

604x12

Data  ultimo aggiornamento della pagina :01/08/2015

Su
IPERIDROSI
ERITROFOBIA
RAYNAUD
SINDROME DEL QT LUNGO
CPVT

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medicaVerifica qui

Potete inviare a WebmasterAzienda un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web.  Le informazioni assunte da queste pagine devono essere sempre vagliate dal proprio medico curante.  Copyright © 2001/2/3/4/5/6/7/8/9/10/11/12/13/14/15 - Azienda Ultimo aggiornamento in data : 11 gennaio 2015

Home Su Sist. nervoso Disclaimer F.A.Q. Iperidrosi F.A.Q. Eritrofobia Ospedale S. G. Termoregolazione Sudore e psiche