ERNIA JATALE

AREA DEL SITO WWW.CHIRURGIATORACICA.ORG DEL DOTT. MARCELLO COSTA ANGELI
   Home DISCLAIMER        

Su
ANATOMIA ESOFAGO
SINTOMI
RADIOLOGIA
NEOPLASIE
ERNIA JATALE
BARRETT
CORPI ESTRANEI
CANDIDIASI
FISTOLE ESOFAGEE
DISFUNZIONI
LINK

Ernia Jatale dell'esofago

Definizione 

  

in retrovisione ernia paracardiale

L'ernia jatale è il prolasso dello stomaco prossimale nel torace attraverso lo jato diaframmatico esofageo. 

bullet

Sono state proposte differenti classificazioni che tuttavia sono sempre risultate clinicamente poco utili. Attualmente si distinguono tre tipi di ernia:
bulletDa scivolamneto
bulletParaesofagea
bulletMista

La più frequente è l'ernia da scivolamento con 85% dei casi, mentre la maggior parte delle rimanenti sono di tipo misto. L'ernia jatale ha una incidenza che va dallo 0,8% al 3% più frequenti nell'età adulta, in donne obese o che hanno avuto gravidanze o con stipsi cronica , tra i fattori patogenetici sono da considerare la minore competenza di strutture anatomiche come la membrana freno-esofagea ( di Bertelli Laimer ), le fibre muscolari di Rouget, il legamento gastro-frenico e il legamento gastro-epatico che assieme alla arteria gastrica di sinistra fissano la piccola curva gastrica al fegato ed al tripode celiaco.

Sintomatologia 

La maggior parte dei soggetti affetti da ernia jatale da scivolamento non hanno sintomi correlabili con l'ernia. 
bullet

I sintomi più frequenti sono la pirosi, il rigurgito ed il dolore retrosternale.

bullet

 Anche la disfagia viene talvolta riferita dai pazienti, il dolore toracico può essere associato spiegato con l'associazione di reflusso gastro-esofageo, tuttavia altri meccanismi patogenetici, come lo stiramento dei legamenti o alterazioni vascolari locali di tipo ischemico, possono concorrere alla genesi della sintomatologia algica.

Diagnosi 

La radiologia, può svelare la presenza di un ernia jatale voluminosa ad un esame diretto del torace. 

Il pasto baritato è l'esame radiologico ideale per la diagnosi di ernia jatale. 

L'endoscopia in condizioni normali evidenzia la giunzione squamo-colonnare posta 2 cm sotto lo jatus diaframmatico ed è riconoscibile per il cambiamento di colore della mucosa. In caso di ernia la giunzione esofago-gastrica si rileva al di sopra dello iato diaframmatico. Passando poi nello stomaco si può osservare, in retroversione, uno iato diaframmatico dilatato e lasso ed uno sfintere cardiale posto cranialmente ad esso (Segno della campana).

Terapia 

L'indicazione chirurgica al trattamento dell'ernia jatale sintomatica viene normalmente posta quando la terapia medica non controlla più i sintomi, in particolare è indicato in caso di intolleranza ai farmaci o quando intervengono gravi complicazioni del reflusso. 

La terapia chirurgica deve proporsi i seguenti obbiettivi : 

bullet

 riposizione in addome del viscere erniato e sua stabile contenzione

bullet

ricostruzione anatomica e funzionale dello hiatus esofageo 

la tecnica ad oggi più utilizzata è la Fundus plicatio secondo Nissen-Rossetti per via laparoscopica ove sia possibile.

  Questa pagina è stata aggiornata in data: 01/03/2011

Su

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica

Aderiamo allo

 standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica


Verifica qui

 

Potete inviare a WebmasterAzienda un messaggio di posta elettronica contenente domande o commenti su questo sito Web. Le informazioni assunte da queste pagine devono essere sempre vagliate dal proprio medico curante. Copyright © 2001/2/3/4/5/6/7/8/9/10/11 - Azienda Ultimo aggiornamento in data : 22 maggio 2011